Inizia a seguire Rolex su WeChat scansionando questo codice QR.

Angelique Kerber

OGNI ROLEX HA UNA STORIA DA RACCONTARE

La tennista professionista tedesca Angelique Kerber ha vinto il suo primo titolo di Grand Slam®, battendo Serena Williams, all’Australian Open 2016. Lo stesso anno, è diventata la numero uno nella classifica mondiale. Angelique Kerber gioca a tennis dall’età di tre anni e ha iniziato la sua carriera come professionista a quindici anni. La sua perseveranza è stata ricompensata allo U.S. Open 2011 a New York, quando, novantunesima in classifica, si ritrovò a sorpresa in semifinale. Quel torneo è stato per lei il punto di svolta della sua carriera, e per questo New York è il luogo in cui ha deciso di premiarsi regalandosi un orologio Rolex.

“Quando avevo quindici anni, sognavo di arrivare qui dove sono ora. Ma non è stato facile come avevo pensato.”

Sono stata davvero felice quando sono diventata la giocatrice più anziana al primo posto in classifica. Ho avuto molti alti e bassi, da cui ho imparato tanto, e ora mi godo il gioco molto più che cinque o dieci anni fa. È per questo che sono stata così contenta di raggiungere la vetta alla mia età. Quando avevo quindici anni, sognavo di arrivare qui dove sono ora. Ma non è stato facile come avevo pensato.
 

Alla mia prima finale di Grand Slam® ero davvero nervosa, perché non sapevo cosa aspettarmi. Ma mi sono detta: “Ok, devi mettercela tutta, perché non sai quante finali di Grand Slam® avrai l’occasione di giocare nella tua vita”. E sono entrata in campo a mostrare al mondo che sono una delle migliori.

L’orologio Rolex di Angelique Kerber

“Da quel momento, ho ricominciato a credere in me stessa e nel mio gioco. Vincere a New York è stato il mio traguardo più importante.”

New York è un posto davvero speciale per me, dopo quel torneo del 2011. È stata la svolta nella mia carriera. Avevo iniziato quell’anno perdendo ogni match nei primi round. È stata molto dura. Ma quando sono arrivata a New York, l’ultimo Grand Slam® dell’anno, stavo giocando di nuovo come da bambina: con tanta pazienza, voglia di divertirmi e gioia. Da quel momento, ho ricominciato a credere in me stessa e nel mio gioco. Vincere a New York è stato il mio traguardo più importante.
 

Ho acquistato quest’orologio due anni fa, a New York. Sono rimasta nel negozio non più di dieci minuti, perché sapevo esattamente quale orologio volevo. A quel punto della mia carriera, mi sono detta: “Ok, ho raggiunto dei traguardi importanti, è ora di farmi un regalo”. Ho scelto di acquistarlo a New York, perché è là che ho vissuto il momento decisivo della mia carriera.

Credo che quest’orologio sia parte di me. Indossarlo mi trasmette fiducia e mi fa sentire bene, perché conosco la sua storia, e mi piace mostrarlo alle persone che magari non conoscono il mio percorso.

“Sapevo esattamente quale orologio volevo. A quel punto della mia carriera, mi sono detta: ‘Ok, ho raggiunto dei traguardi importanti, è ora di farmi un regalo’.”

Anche fare parte della famiglia Rolex vuol dire moltissimo per me, perché tutti i Testimonial Rolex sono persone che hanno raggiunto risultati straordinari e che hanno dato il massimo. Tutti hanno i loro alti e bassi: l’importante è imparare dai momenti più difficili e non mollare mai.